Chi è l’Analista OSINT?

Pubblicato il Pubblicato in OSINT - Resquon in blog

L’aspettativa di chi si rivolge ad un Analista delle Fonti Aperte, colui che ha un interesse specifico, è quella di trovare in quest’ultimo la risposta ad ogni sua incertezza o ad ogni sua «non-conoscenza» e trovare in esso quel valore aggiunto che non è (ancora) parte integrante della sua organizzazione.

Il Web ha reso disponibile un’imponente quantità di dati che con metodi rigorosi vengono raccolti, misurati e analizzati.

 Curiosità, Esplorazione e Ricerca rigorosa

Quindi l’analista delle Fonti Aperte deve essere

  «Esperto di Tutto»?

NO!

l’Analista delle Fonti Aperte deve conoscere chi conosce, quindi: capire il problema e identificare i dati che si hanno a disposizione, le condizioni ed elaborare un proprio schema; pensare ad una strategia di ricerca

la MEMORIA è fondamentale!

Attuare il piano | Esaminare la soluzione