ESG? l’importanza di essere Compliant!

L’attenzione e l’interesse nei confronti degli investimenti sostenibili e responsabili è in costante crescita e la necessità di misurare, gestire e mitigare i rischi ambientali, sociali e di governance, ESG Environmental, Social and Governance, è sensibilmente aumentata all’interno del panorama nazionale ed internazionale. 

L’ONU già nel 2006, ha mostrato interesse verso le tematiche ESG ed elaborava i sei principi, PRI Principles for Responsible Investment. L’Unione Europea ha posto i temi legati alla finanza sostenibile al centro della propria agenda di policy promuovendo la nascita di un High-Level Expert Group on Sustainable Finance, le cui raccomandazioni sono state recepite all’interno di un action plan. 

Nel 2015 sono stati pubblicati i Sustainable Development Goals (SDGS) da parte dell’ONU, una lista di 17 obiettivi e 169 target specifici da raggiungere entro il 2030 sulle priorità ambientali, sociali ed economiche nell’agenda mondiale. 

Nel marzo 2018 è stato diffuso un piano di 10 azioni concrete, riferite sia alla comunicazione ma anche alla standardizzazione delle buone pratiche e ai requisiti regolamentari.

 

ENVIRONMENTAL 

Le policy ambientali sono molto rilevanti per gestire gli impatti ambientali generati dall’attività di impresa, migliorare la reputazione e il punteggio ESG. Da questo punto di vista, emerge l’assenza di policy ambientali rese pubbliche, anche attraverso il web. Questa assenza è molto penalizzante perché ci basiamo su documenti pubblicamente consultabili: pertanto, se anche una società adottasse i migliori criteri in ambito Environment, sarebbe comunque penalizzata dall’assenza di questo documento sul sito della società. Le imprese devono, quindi, rendere disponibili le relative documentazioni a tutti gli stakeholder interessati, attraverso la pubblicazione sul sito web dell’azienda.

SOCIAL

L’adozione di policy e linee guida che riguardino la responsabilità sociale sono fondamentali nella valutazione complessiva di sostenibilità di un’attività economica. In particolare, il rispetto dei diritti umani, la tutela della salute dei lavoratori, il contrasto alla corruzione, l’attenzione alla qualità del prodotto e alla trasparenza delle informazioni sono tutti argomenti che richiedono l’adozione di procedure standardizzate che garantiscano il rispetto della dimensione sociale del business. Anche in questo ambito, le aziende devono migliorare dal punto di vista della pubblicazione di policy rilevanti sulle questioni sociali. Le società che pur si adoperano per migliorare la sostenibilità sociale del loro business, sono di sicuro penalizzate se non provvedono a divulgare documenti formalizzanti le procedure.

GOVERNANCE 

La composizione del consiglio di amministrazione delle società è esaminata sotto tre principali aspetti: la numerosità; la presenza di amministratori indipendenti; la presenza di donne nel board.