OSINT integrato ai criteri ESG

La compliance survey sull'adozione degli ESG è divenuta parte integrante del processo di valutazione RESQUON, volto ad indirizzare gli investitori verso scelte consapevoli.

La compliance survey sull'adozione degli ESG è divenuta parte integrante del processo di valutazione RESQUON, volto ad indirizzare gli investitori verso scelte consapevoli.

La compliance survey sull'adozione degli ESG è divenuta parte integrante del processo di valutazione RESQUON, volto ad indirizzare gli investitori verso scelte consapevoli.

L’analisi ESG di RESQUON è strutturata secondo i tre pilastri canonici – Ambiente, Società e Governance - mediante l’individuazione di categorie e delle relative metriche, determinano un parametro importante nella definizione dei pesi degli indicatori.

La compliance survey sull'adozione degli ESG è divenuta parte integrante del processo di valutazione RESQUON, volto ad indirizzare gli investitori verso scelte consapevoli.

La sostenibilità in finanza è un concetto che attira sempre più investitori.

In Italia è entrata in vigore nel 2017 la legge che dà responsabilità alla Consob di vigilare sulla diffusione delle informazioni di carattere non finanziario, come i bilanci sociali e l’informativa ESG; il relativo regolamento è stato pubblicato nel gennaio 2018 e prevede che le grandi imprese quotate pubblichino una dichiarazione sui temi di carattere non finanziario (DNF), come gli aspetti ambientali, sociali, quelli attinenti al personale, al rispetto dei diritti umani, alla lotta contro la corruzione attiva e passiva.

La valutazione della compliance survey sull’adozione degli ESG, diventa elemento fondamentale che orienta i capitali verso le imprese giudicate maggiormente rispettose dell’ambiente, dei diritti dei lavoratori e delle comunità in cui operano e dei sani principi di governance societaria.

” La divulgazione di informazioni ESG veritiere e pubblicamente disponibili sulle società partecipate è un prerequisito per far funzionare concretamente la tassonomia dell’Ue, soprattutto in considerazione dell’ampliamento dell’ambito di applicazione delle prescrizioni in materia di informativa per includere tutti i prodotti finanziari. È quindi fondamentale che le società partecipate siano tenute a divulgare tutti i dati chiave necessari per valutare l’investimento rispetto alla tassonomia dell’Unione” Tanguy van de Werve, direttore generale dell’European fund and asset management association (Efama) 

RESQUON in sinergia con i propri partner, offre anche un servizio di compliance survey sull’adozione degli ESG in grado di orientare i propri clienti verso la consapevolezza dei principi d’investimento responsabile con l’obiettivo di rispondere alle richieste espresse dagli investitori, nonché contribuire allo sviluppo di un sistema finanziario più sostenibile. 

È dimostrato che le imprese caratterizzate da rating ESG più elevati ottengono rendimenti differenziali superiori.

In ambito ESG il valore aggiunto di RESQUON è la capacità di analisi che non considera i rating forniti da analisti terzi, ma che ricerca dettagliatamente le relative informazioni e ne interpreta la rilevanza, integrandole nei modelli di misurazione del valore d’impresa. Conoscere quanto uno stakeholder è pubblicamente ESG compliant fornisce al cliente RESQUON il mezzo per poter non solo migliorare l’integrazione dei fattori ESG ma anche renderli adeguatamente pubblici. 

L ’integrazione di valutazioni ESG è in grado di migliorare la qualità nelle analisi del valore d’impresa. Comprendere il legame fra vantaggio competitivo, redditività e buone pratiche nel campo ambientale, sociale e della governance è utile sia per le imprese, che potranno meglio comunicare con tutti i loro stakeholders e valorizzare gli investimenti nelle buone pratiche ESG, sia per gli investitori, sempre più selettivi nella scelta degli asset da detenere in portafoglio.

Certificato del Sistema di Gestione per la Qualità ISO 9001:2015

Resquon Srl è conforme alla norma UNI EN ISO 9001:2015 per i seguenti prodotti/servizi:

Erogazione di servizi di raccolta, verifica e analisi con metodologia OSINT del livello di compliance nella integrazione dei criteri ESG  (Environmental, Social, and Governance) da parte di aziende, controparti e stakeholders, sulla base di quanto definito dai PRI (Principles for Responsible Investment)