Blog

Reputazione aziendale, perché l’immagine è così importante?

Perché l’immagine è così importante?

La reputazione è per definizione un valore di demarcazione che ogni impresa o persona, traccia mediante i singoli canali di comunicazione ed ogni segmento di pubblico con il quale entra in contatto

Dalla reputazione deriva la percezione che gli stakeholder hanno del marchio, ovvero ciò che plasma il modo in cui i possibili partner interagiscono con il singolo imprenditore o con l’attività, tanto oggi quanto in futuro.

Negli ultimi anni è aumentato il numero di aziende che ha individuato nella gestione della propria reputazione e percezione dell’immagine generata all’interno della sfera pubblica, un asset strategico direttamente connesso alla redditività a lungo termine.
Il rischio di sottovalutare la propria considerazione può sfuggire al controllo; in particolar modo, la crescente influenza dei social media – ad esempio – può ledere l’onorabilità in modo significativo, in tempi brevi, così come il comportamento poco limpido di collaboratori e partner.

A tal fine è essenziale il monitoraggio costante

Cosa significa veramente la reputazione per un’azienda e perché l’immagine è così importante?

La reputazione è tra le risorse inestimabili per un’azienda e per i manager. I clienti e/o le organizzazioni in procinto d’intraprendere una relazione economica, analizzano e valutano punti di forza e debolezze per comprendere fino a che punto spingersi con il sodalizio. Adottare una strategia di gestione orientata a far prosperare l’azienda nel clima frenetico attuale richiede:

  • Un comportamento etico conforme agli standard richiesti dal mercato
  • Una cultura equa e trasparente del lavoro
  • Un monitoraggio continuo della qualità delle relazioni di business
  • Una presenza online, vista come complesso di recensioni, articoli e commenti che riguardano direttamente l’azienda ed ogni singolo operatore coinvolto.

Fattori questi che, non influenzano solo la percezione della reputazione, ma anche il modo in cui i clienti, dipendenti, fornitori, investitori, concorrenti percepiscono ed interagiscono con l’attività.


Se non ci si adopera attivamente per misurare, gestire e ripristinare la reputazione aziendale e personale, si mettono a dura prova le relazioni necessarie per rimanere forti e competitivi sul mercato.

è fondamentale fare il possibile per proteggere tanto quella personale che dell’azienda, online ed offline

Cosa si può fare

Per conoscere l’affidabilità derivante dalla responsabilità delle azioni di un eventuale partner, competitor e/o possibile cliente, è possibile rivolgersi a professionisti della Reputation Science come Resquon, leader nel settore dell’analisi sulle fonti aperte. Ha come obiettivo quello di fornire ai propri clienti informazioni su persone e società – italiane ed estere- per mettere in evidenza eventuali rischi economici e reputazionali delle proprie controparti.